SIENA, TROPPO SOLO SENZA IL SUO CANE: 40ENNE CHIAMA I CARABINIERI

SIENA, TROPPO SOLO SENZA IL SUO CANE: 40ENNE CHIAMA I CARABINIERI

144
CONDIVIDI
beagle.jpg

Era talmente solo senza la madre e il suo cagnolino da chiamare i carabinieri nel disperato tentativo di ricevere aiuto: come racconta Adnkronos l’episodio ha avuto come protagonista un 40enne senese, sordomuto, che ha chiamato la centrale dei Carabinieri di Viale Bracci agitato, ansioso e confuso, nel disperato tentativo di articolare qualche parola. Il Nucleo Investigativo del Comando Provinciale, nel giro di pochi minuti, è riuscito ad accertare da dove fosse giunta la telefonata e chi fosse il titolare dell’utenza telefonica. Intervenuti sul posto i carabinieri hanno individuato l’interlocutore che, senza la madre che era in ospedale e senza il cagnolino che vive con loro, portato fuori dalla zia paterna, si sentiva troppo solo. La zia, chiamata dai militari, ha riportato a casa il beagle, in compagnia del quale il giovane finalmente si è rasserenato.

(Beagle, foto di repertorio)

Commenti

commenti