SILA (CALABRIA), ALLARME PROCESSIONARIA: ATTACCATI MOLTI PINI

SILA (CALABRIA), ALLARME PROCESSIONARIA: ATTACCATI MOLTI PINI

180
CONDIVIDI

Un allarme processionaria sulla Sila e nelle zone limitrofe, fra le province di Cosenza, Crotone e Catanzaro. A riferirlo è un comunicato del Comitato “Alberi Verdi”. “Una gran quantità di pini – si legge nella nota – è stata attaccata dal terribile lepidottero che ha costruito i suoi nidi tra gli aghi delle conifere. Basta farsi un giro da Spezzano in su per notare i numerosi ‘bozzoli’ disseminati sui pini. Sono i nidi della processionaria. Il problema è molto serio perché sappiamo che la processionaria si nutre delle foglie delle conifere, causando la defogliazione totale dell’albero. Questi insetti, sebbene di piccole dimensioni, hanno forti mandibole che consentono loro di nutrirsi degli aghi di pino e in poco tempo possono defogliare interi rami. Inoltre, sono ricoperti di peli urticanti che si disperdono facilmente, provocando spesso reazioni allergiche, come irritazioni cutanee, asma e congiuntiviti, sia negli umani, sia negli animali, in particolare in cani e gatti, che annusando il terreno possono inalare i peli”.

Commenti

commenti