ROMA, LEGATA A UN COLLARE D’ACCIAIO STRETTISSIMO: OIPA LIBERA NERINA

ROMA, LEGATA A UN COLLARE D’ACCIAIO STRETTISSIMO: OIPA LIBERA NERINA

622
CONDIVIDI

Quando l’hanno trovata era legata a una collare d’acciaio, legato a una catena di appena un metro e mezzo, talmente stretto da conficcarsi nella carne insieme ad un filo elettrico. Le guardie zoofile di OIPA Roma – riferisce Agi – l’hanno trovata in queste terribili condizioni nel cortile di una abitazione ad Anzio, sul litorale romano. La cagnolina – di taglia media di un paio d’anni – non aveva cibo e acqua, niente riparo e per cuccia, solo una vecchia valigia. Nerina, così è stata ribattezzata, è stata trasportata d’urgenza presso una clinica veterinaria del posto dove è stata sedata per estrarre il collare. Nerina si trova in canile mentre il proprietario del cane è stato denunciato per maltrattamento di animali: inoltre gli sono state contestate numerose violazioni amministrative con sanzioni per 1500 euro.

(Nerina, foto Oipa)

Commenti

commenti