CINA, SHENZHEN: CANE E GATTO NELLA LISTA DEGLI ANIMALI DA NON MANGIARE

CINA, SHENZHEN: CANE E GATTO NELLA LISTA DEGLI ANIMALI DA NON MANGIARE

825
CONDIVIDI
canegatto.png

Estendere la lista degli animali che non si possono mangiare includendo, oltre a quelli selvatici, anche il cane e il gatto. Questa – come riporta il quotidiano cinese Sina – la proposta della Zona Economica Speciale di Shenzhen, città cinese di quasi 13 milioni di abitanti, da sempre considerata una delle metropoli più avanzate della Cina. Il Congresso Popolare della città ha proposto di aggiungere alla “lista nera” degli animali proibiti – che include animali selvatici – anche altri animali d’allevamento e animali che, in Occidente, sono considerati domestici come il cane e il gatto. Animali che – fa notare il Congresso della città – hanno una stretta relazione con gli umani che li nutrono e li tengono con sé come come animali domestici, con una relazione più stretta rispetto ad altri animali.

Commenti

commenti