COMUNE DI MAMOIADA (NU): “SI PUÒ PORTARE IN GIRO IL CANE SOLO...

COMUNE DI MAMOIADA (NU): “SI PUÒ PORTARE IN GIRO IL CANE SOLO SE VIVO”

983
CONDIVIDI
caneparco.png

Consentito “portare fuori il cane per espletare i propri bisogni” ma “l’animale deve essere necessariamente in vita”. Non è uno scherzo di cattivo gusto che gira sui social network ma un post Facebook del profilo ufficiale del comune di Mamoiada (2.500 abitanti in provincia di Nuoro) che – nelle intenzioni dell’ente – avrebbe dovuto fornire “ulteriori chiarimenti” sui decreti del governo in tema di coronavirus. Una scelta che – come riporta Ansa – ha scatenato l’ironia sui social. “Sono un appassionato di tassidermia. Posso portare in giro i miei amici impagliati?”, scrive Massimo. O ancora, Andrea: “Ma se il cane muore mentre sta espletando i bisogni…? e Simone: “Quindi in Sardegna c’è chi porta in giro cani morti?”. Ironico anche il commenti di Matteo: “Ma se il cane funziona a pile è da considerarsi vivo?”; come quello di Maddalena: “Quindi i peluches non si possono portare a spasso?”. Una gaffe che fa il paio con quella del sindaco di Boscoreale (Napoli), Antonio Diplomatico, che ha parlato di “coronarovirus” e di “sieropositivi per riferirsi ai contagiati.

mamoiada

Commenti

commenti