CORONAVIRUS, VIAREGGIO (LU): PASSEGGIA COL CANE SUL MOLO. DENUNCIATA

CORONAVIRUS, VIAREGGIO (LU): PASSEGGIA COL CANE SUL MOLO. DENUNCIATA

410
CONDIVIDI

Aveva con sé il cane ma, invece che passeggiare nel parco del proprio comune, si è spostata in auto fino a Viareggio (Lucca), per passeggiare sul molo. Con questa motivazione – riporta Ansa – la polizia municipale della città ha denunciato una donna. Altre nove denunce hanno riguardato persone che hanno violato le condizioni del decreto del governo, fra cui alcuni anziani in giro in bicicletta che dichiaravano di non sapere nulla del virus. Denunciato anche un esercizio commerciale rimasto aperto nonostante il divieto. “E’ bene sottolineare che non è una questione di confini comunali – spiega il sindaco Giorgio Del Ghingaro -. Il criterio per tutti adottato è quello della vicinanza o meno alla propria abitazione. Se si esce con il cane si resta intorno casa, sempre badando al metro di distanza interpersonale. Così se si va a fare la spesa è bene andare nel negozio più vicino”. “I controlli andranno avanti nei prossimi giorni – continua il primo cittadino – c’è coordinamento estremo tra tutte le forza di polizia che insieme stanno pattugliando il territorio: la Polizia di Stato i risulta abbia fatto solo oggi, una trentina di verbali. E’ in gioco la salute di tutti. Non verranno accettate scuse o interpretazioni personali del decreto”.

Commenti

commenti