ITALIANI, EURISPES: 4 SU 10 HANNO ANIMALI, IL 10% RINUNCIA ALLA CARNE

ITALIANI, EURISPES: 4 SU 10 HANNO ANIMALI, IL 10% RINUNCIA ALLA CARNE

264
CONDIVIDI

Nelle case degli italiani c’è, in quattro casi su dieci, almeno un animale domestico. Parliamo del 38,5% delle case: il il 20,1% ne possiede uno, il 10,1% ne possiede due, il 4,9% ne possiede tre e una piccola fetta percentuale (3,4%) ne possiede più di tre. A riportarlo Askanews citando l’Eurispes, in un’indagine condotta in occasione del 19 marzo, festa del papà. Più della metà ha un cane (53,6%), il 28,5% un gatto. Un animale domestico costa dai 51 ai 100 euro al mese per il 35% degli uomini che hanno un pet, dai 31 ai 50 euro mensili per il 29,4%, meno di 30 euro per il 20,1% e dai 100 euro in su per il 15,4%. Tra le spese extra il 27,1% acquista per i propri amici animali anche integratori alimentari, il 22,9% alimenti biologici e l’11,2% farmaci omeopatici appositi.

Numeri interessanti anche per quanto riguarda le scelte etiche: 1 uomo su 10 è vegetariano (7,9%) o vegano (1,6%), mentre il 5,9% dichiara di esserlo stato in passato. La scelta di essere vegetariani o vegani è legata soprattutto al benessere: il 22,6% lo è perché fa bene alla salute, un altro 22,6% per mangiare meno e meglio. Un uomo su cinque (20,8%) pone l’accento sul rispetto nei confronti degli animali, così come chi ne fa una filosofia di vita (20,8%). Secondo l’analisi dell’Istituto di ricerca, tutela dell’ambiente, curiosità e sperimentazione sono invece leve meno frequenti per abbracciare questo stile alimentare (5,7%).

Commenti

commenti