CORONAVIRUS, ROCCHI: “NO ABBANDONI MA CALANO LE ADOZIONI”

CORONAVIRUS, ROCCHI: “NO ABBANDONI MA CALANO LE ADOZIONI”

19
CONDIVIDI

Cresce il fenomeno dei cani abbandonati durante la quarantena? “Questa dichiarazione è fatta da persone inqualificabili. Ed è assolutamente priva di qualunque fondamento”, tuona all’Adnkronos Carla Rocchi, presidente Enpa, Ente nazionale per la protezione degli animali che aggiunge: “Piuttosto, abbiamo riscontrato un comprensibile rallentamento delle adozioni nelle ultime due settimane”. “Per scongiurare gli effetti di questo tipo di propaganda, che fa leva sulle paure di contrazione e trasmissione del coronavirus dal cane all’uomo, abbiamo lanciato una campagna su twitter: ‘gli unici abbracci che posso dare’ e, guardando al post quarantena -aggiunge- per rilanciare le adozioni diciamo a tutti: ‘Avete capito cosa significa stare in gabbia? Andate a liberarli dai canili'”.

Commenti

commenti