LONGOBUCCO (CS), CANI UCCISI COI BOCCONI AVVELENATI: DUE DENUNCE

LONGOBUCCO (CS), CANI UCCISI COI BOCCONI AVVELENATI: DUE DENUNCE

37
CONDIVIDI

Avrebbero messo dei bocconi intrisi di veleno lungo la via centrale di Longobucco, paese di 3mila anime in provincia di Cosenza. Con questa motivazione – riporta Ansa – i carabinieri hanno denunciato due persone con l’accusa di uccisione di animali. Il fatto risalirebbe al giorno di San Valentino e le indagini sono partite  dalla segnalazione di un cittadino. Dopo il recupero della carcassa di un animale e di alcuni dei bocconcini avvelenati i militari, grazie all’ausilio delle riprese degli impianti di videosorveglianza comunali, sono riusciti a ricostruire i movimenti dei due uomini risalendo successivamente alla loro identificazione. L’avvelenamento, secondo quanto emerso dagli accertamenti, si sarebbe verificato anche perché nella zona interessata sono presenti allevamenti di ovini per i quali i cani randagi rappresenterebbero una potenziale minaccia.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti