COVID-19, VETERINARI: TENERE GLI ANIMALI IN CASA COME STRUMENTO DI PREVENZIONE

COVID-19, VETERINARI: TENERE GLI ANIMALI IN CASA COME STRUMENTO DI PREVENZIONE

63
CONDIVIDI
canegatto.png

Tenere gli animali domestici in casa come strumento di prevenzione al contagio da coronavirus. Questo – come riporta Agi – quanto consigliato dai veterinari: a scriverlo la Bbc, che intervista il dottor Angel Almendros, della City University di Hong Kong, il quale comunque ricorda che finora non c’è stato neppure un caso di contagio da animali domestici a essere umano. Gli studi, sottolinea l’emittente britannica, hanno dimostrato che i gatti, per esempio, posso essere contagiati dai loro simili. La presidente della British Veterinary Association (Bva), Daniella Dos Santos, si è detta d’accordo con il parere di Almendros, ma ha sottolineato che la misura precauzionale si impone “solo in caso che qualcuno nel nucleo famigliare abbia mostrato sintomi” di Covid-19. “Il pelo potrebbe trattenere il virus per un certo periodo di tempo, in caso l’animale fosse entrato in contatto con qualcuno malato” ha spiegato Dos Santos. In un suo recente studio, il dottor Almendros aveva fatto riferimento a un cane di Hong Kong risultato positivo al Covid-19, presumibilmente contagiato dal suo padrone. “Anche se ci sono stati questi casi di infezione, gli animali non si ammalano”, ha aggiunto.

Commenti

commenti