COSTA: UN SUPERCOMMISSARIO PER LA QUALITÀ DELLE ACQUE

COSTA: UN SUPERCOMMISSARIO PER LA QUALITÀ DELLE ACQUE

34
CONDIVIDI

Un supercommissario per la per la qualità delle acque dei mari e dei fiumi entro maggio. Questo quanto ha annunciato il ministro dell’Ambiente Sergio Costa, in un’intervista al Corriere del Mezzogiorno: la nomina avverrà in accordo con l’Unione europea e verrà dato l’incarico a “una figura di grande spessore tecnico d’intesa con Bruxelles” che dovrà occuparsi “di tutte le criticità circa l’inquinamento marino e fluviale, anche per evitare le sanzioni della procedura d’infrazione”. “Avrà poteri di intervento dalla Sicilia alle Alpi sulla qualità delle acque. Si raccorderà con le istituzioni locali e con l’Unione europea e potrà disporre interventi urgenti nella lotta all’inquinamento ambientale e per la prevenzione del patrimonio marino, fluviale e lacustre. È una svolta fondamentale perché contiamo di accelerare le procedure e anche di poter disporre in tal modo di un filo diretto per i relativi finanziamenti europei. Chiarisco che non si tratta di sostituire le istituzioni locali ma di affiancarle in sinergia”.QUA

Commenti

commenti