IRAN, CANI ADDESTRATI PER “FIUTARE” IL CORONAVIRUS

IRAN, CANI ADDESTRATI PER “FIUTARE” IL CORONAVIRUS

274
CONDIVIDI
pastoretedesco.jpg

Fiutare e individuare la persona che ha contratto il coronavirus: sarebbe questa la straordinaria abilità dei cani che – come riporta Adnkronos – il governo islamico dell’Iran sta addestrando. L’idea, che arriva dal Regno Unito, è stata accolta dall’esercito iraniano come ha spiegato il portavoce Hamidreza Shiri all’agenzia di stampa ‘Isna’. “Dal momento che i cani riescono a individuare gli odori 20mila volte meglio degli umani, sono già stati addestrati a riconoscerne alcuni particolari”, tra cui quello della malaria, ha dichiarato il portavoce del progetto. “Nella prima fase della ricerca abbiamo dimostrato che i cani non vengono contagiati dal coronavirus. Sono due settimane che stanno lavorando con il virus, ma test multipli in diverse fasi dimostrano che nessun cane né i loro addestratori sono stati contagiati”, ha aggiunto. “Poiché non sappiamo quale razza abbia il fiuto migliore (per il coronavirus, ndr), ne addestriamo differenti come Labrador, Golden Retriever, Pastore tedesco e Border Collie”, ha proseguito Shiri, sottolineando che il suo team potrebbe annunciare il successo del progetto nei prossimi 10 giorni.

(Pastore tedesco in una foto di repertorio)

Commenti

commenti