STUDIO TEDESCO: INSETTI A RISCHIO MA SI POSSONO ANCORA SALVARE

STUDIO TEDESCO: INSETTI A RISCHIO MA SI POSSONO ANCORA SALVARE

26
CONDIVIDI
farfalla.jpg

Il loro numero è calato del 24% in tre decenni ma – forse – c’è ancora una speranza. Parliamo degli insetti, a rischio secondo quanto sostenuto dagli esperti del German Centre for Integrative Biodiversity Research – citati da Agi – in un articolo pubblicato sulla rivista Science. Il team ha analizzato 166 ricerche svolte su 1.676 siti in tutto il mondo, utilizzando i dati per rintracciare popolazioni di insetti risalenti al 1925, scoprendo che l’espansione delle città potrebbe essere un fattore collegabile alla scomparsa di alcune specie. “L’aumento di oltre un terzo delle popolazioni di insetti acquatici potrebbe invece essere riconducibile alle politiche idriche più rispettose dell’ambiente”, afferma Roel van Kink del centro di ricerca tedesco.

Commenti

commenti