COVID-19, FORSE A OTTOBRE 2019 IL SALTO ANIMALE-UOMO

COVID-19, FORSE A OTTOBRE 2019 IL SALTO ANIMALE-UOMO

48
CONDIVIDI

Non a febbraio/marzo quando è scoppiata ma molto prima: la pandemia di coronavirus potrebbe avere avuto orifine addirittura nell’ottobre del 2019. A sostenerlo – come riporta Askanews – una ricerca dell’University College London e dell’Università de La Reunion. Il patogeno, SARS-CoV-2 potrebbe aver fatto il salto dall’animale all’uomo in un periodo compreso tra il 6 ottobre e l’11 dicembre dello scorso anno, secondo un articolo che sarà pubblicato da Infection, Genetics and Evolution. La conclusione si basa sull’esame di oltre settemila sequenze di genoma raccolte da gennaio in tutto il mondo. Secondo il governo cinese la prima infezione confermata di coronavirus nell’uomo è stata rilevata il 17 novembre 2019. Gli scienziati cinesi avevano stabilito a gennaio che il salto, molto probabilmente da un pipistrello attraverso un’altra specie animale fino all’uomo, era avvenuto a novembre.

Commenti

commenti