CORSE CAVALLI, ENPA: “URGENTI? BELLANOVA S’INTERESSI AL BENESSERE ANIMALE”

CORSE CAVALLI, ENPA: “URGENTI? BELLANOVA S’INTERESSI AL BENESSERE ANIMALE”

243
CONDIVIDI
cavallicorsapeta.jpg

La ministra delle Politiche Agricole Teresa Bellanova ha chiesto al Governo di annunciare con “urgenza” la ripresa delle corse dei cavalli a partire dal prossimo 22 maggio. L’Ente Nazionale Protezione Animali si oppone fermamente a questa decisione. “La ripresa delle corse dei cavalli, se proprio deve riprendere, cosa che ovviamente ci vede contrari, dovrebbe essere una delle ultime attività non certo trattata con urgenza”. Così Carla Rocchi, Presidente nazionale Enpa.

“Siamo sconcertati – afferma Carla Rocchi – dall’atteggiamento fobico della ministra delle Politiche Agricole nei confronti del benessere animale. Incentiva la strage dei polpi, gli allevamenti intensivi, ora anche le corse dei cavalli. Sembra che la Bellanova sia assolutamente ignara o non curante dei delicatissimi equilibri tra animali e uomo la cui rottura abbiamo ben visto dove ci ha portati. Così, mentre scienziati e politici di tutto il mondo si interrogano su come far coesistere la necessità della produzione con il rispetto dell’ambiente, la ministra Bellanova pensa alle corse dei cavalli. Enpa si oppone fermamente a questa scelta. “La ripresa delle corse dei cavalli è da considerarsi un’attività urgente? Per favore! Se proprio deve riprendere, cosa che ovviamente ci vede contrari, dovrebbe essere una delle ultime attività. La ministra inizi ad interessarsi piuttosto del benessere degli animali”.

Commenti

commenti