GIORNATA OCEANI: SOLO IL 47% DEGLI ITALIANI CONOSCE IL MARE

GIORNATA OCEANI: SOLO IL 47% DEGLI ITALIANI CONOSCE IL MARE

118
CONDIVIDI

Un bene da tutelare “con urgenza” ma poco conosciuto visto che solo il 47% ritiene di conoscerli e il 75% sa pochissimo dei fondali marini. Come riporta Ansa sono questi i risultati dalla ricerca “Gli italiani e la tutela del mare e dell’ambiente” presentata oggi a Trieste dall’Istituto nazionale di Oceanografia e di Geofisica sperimentale (Ogs) e condotta da Swg su un campione di 1.515 persone. La maggior parte (84%) è consapevole che il mare sia gravemente a rischio, ma conosce solo alcuni fattori di pericolo. Inoltre c’è poca consapevolezza sulle attività di ricerca svolte nel Paese. L’81% degli intervistati ritiene che il pericolo maggiore per il mare siano plastiche, microplastiche e altri rifiuti o gli inquinanti chimici (78%). Meno considerati gli effetti dei cambiamenti climatici (60%), della presenza di specie aliene (31%) o del rumore provocato dall’uomo (25%). Per il 46% la tutela dell’ambiente marino deve essere “massima”. Il 71% pensa che il compito della protezione del mare al largo dovrebbe essere in capo a un organismo sovranazionale. Il 35% è favorevole all’estensione delle attuali aree marine protette, mentre per quanto riguarda la blue economy il 55% è convinto che il mare possa diventare motore di sviluppo e si trova d’accordo nel sostenerla (71%): il 52% sarebbe favorevole a un Ministero del Mare e a un’Agenzia europea (66%). Il 53% del campione e’ convinto che l’Italia investa in ricerca marina meno degli altri Stati Ue.

Commenti

commenti