COVID-19, LANCET: CONTROLLI SU ANIMALI CHE VIVONO VICINO ALL’UOMO

COVID-19, LANCET: CONTROLLI SU ANIMALI CHE VIVONO VICINO ALL’UOMO

47
CONDIVIDI
polli.png

Controllare gli animali che vivono vicino agli uomini, come quelli degli allevamenti per prevenire nuove ondate di coronavirus. Lo rileva la rivista Lancet Microbe, che invita a tenere alta la sorveglianza per evitare nuove infezioni. Come riporta Ansa secondo gli studiosi, guidati da Joanne Santini, bisogna avviare dei programmi di sorveglianza per testare regolarmente gli animali più a rischio di trasmissione. “Ci sono sempre più dati che alcune specie possono contrarre il virus SarsCov2 dall’uomo e trasmetterlo ad altre persone. Non sappiamo ancora però quanto alto sia il rischio, visto che non si è data priorità a questa area di studi”, commenta Santini. Vanno sviluppate strategie di sorveglianza per non essere colti di sorpresa da un’eventuale epidemia negli animali, che porrebbe dei rischi non solo per la salute animale, ma umana. “La trasmissione del virus a popolazioni di animali potrebbe diventare irreversibile se lasciata senza controllo, e minacciare il successo delle attuali misure di salute pubblica, se le persone dovessero prendere il virus dagli animali infetti”, continua.

Commenti

commenti