BENEVENTO, LASCIA IL CANE IN AUTO PER DROGARSI E UBRIACARSI

BENEVENTO, LASCIA IL CANE IN AUTO PER DROGARSI E UBRIACARSI

339
CONDIVIDI
bulldog.jpg

Ha lasciato per ore il cane chiuso nell’abitacolo della sua auto, al caldo per passare un pomeriggio tra alcool e droga. Una donna di 42 anni di Recale, in provincia di Caserta, e’ stata denunciata da una pattuglia della polizia municipale di Benevento per guida sotto l’influenza di alcool e in stato di alterazione psicofisica per uso di sostanze stupefacenti e per maltrattamento di animali. Due vigili motociclisti hanno infatti notato nell’abitacolo di una Nissan Qashqai un cagnolino in pessime condizioni. Hanno prima liberato il Bulldog che e’ stato affidato a una clinica veterinaria. Il cane era disidratato e aveva perso i sensi, ma e’ stato salvato e affidato a un’associazione che se ne prenderà cura. Nel frattempo la polizia municipale ha atteso l’arrivo della proprietaria dell’auto che era in condizioni psicofisiche visibilmente alterata. Sottoposta ai test alcolemici e antidroga, e’ risultata positiva. La patente e’ stata ritirata e l’auto sequestrata. La 42enne e’ stata sanzionata per le infrazioni al codice della strada, ma dovra’ anche sostenere le spese veterinarie.

Commenti

commenti