CORONAVIRUS, PPE: “INTERVENIRE SUI MACELLI, SALUTE A RISCHIO”

CORONAVIRUS, PPE: “INTERVENIRE SUI MACELLI, SALUTE A RISCHIO”

338
CONDIVIDI

L’Europa ha un “problema sistemico” nei mattatoi, dove sono scoppiati focolai di Covid-19 in diversi Paesi, a causa sia delle basse temperature sia delle caratteristiche dei sistemi di ventilazione. E occorre intervenire “presto” per evitare altri casi. A sottolinearlo – riporta Adnkronos – in un incontro con la stampa a Bruxelles, è il portavoce del gruppo PPE nel Parlamento Europeo per la Salute, Peter Liese, della Cdu tedesca, eurodeputato di lunghissimo corso e medico di professione. Alla Toennies di Guetersloh, nel Nordreno Vestfalia, probabilmente il più grande mattatoio d’Europa, si è scoperto un grosso focolaio alla fine di giugno, con oltre 1.500 contagi, ma negli ultimi giorni sono registrati casi anche in Italia, in alcuni stabilimenti per la lavorazione della carne nel Mantovano, tra Dosolo e Viadana. Casi analoghi ci sono stati anche in Irlanda, Olanda, Regno Unito. “Fortunatamente – dice Liese – l’epidemia in Germania sembra essere sotto controllo”. Tra la popolazione della zona, osserva, “non abbiamo molti casi che non sono connessi al macello” di Guetersloh, nel Nordreno-Vestfalia.

Commenti

commenti