FIRENZE, CANE CHIUSO IN GABBIA SENZA CIBO E ACQUA: SEQUESTRO E DENUNCIA

FIRENZE, CANE CHIUSO IN GABBIA SENZA CIBO E ACQUA: SEQUESTRO E DENUNCIA

494
CONDIVIDI
canegabbia.jpg

Era chiuso in una gabbia, senza cibo né acqua. Il nucleo Ambiente della polizia municipale di Firenze ha liberato un cane in Viuzzo dei Bruni. Come riporta Adnkronos le pattuglie sono intervenute dopo diverse segnalazioni di un cane che abbaiava incessantemente da diverse ore. Arrivati all’indirizzo indicato, in giardino hanno trovato una gabbia con all’interno un cane di taglia media-grossa senza acqua né cibo. La gabbia era così piccola che non consentivano al cane di muoversi. L’animale era di proprietà di un cittadino cinese che l’aveva affidato a una connazionale. La donna aveva pensato bene chiuderlo nella gabbia, per poter svolgere i propri impegni giornalieri. Gli agenti hanno sequestrato il cane e denunciato la donna per abbandono e maltrattamento di animali.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti