UGANDA, AVVISTATI DUE BABY GORILLA NEL PARCO DOVE UCCISERO RAFIKI

UGANDA, AVVISTATI DUE BABY GORILLA NEL PARCO DOVE UCCISERO RAFIKI

34
CONDIVIDI
gorilla.jpg

Due gorilla neonati sono stati avvistati nello stesso parco nazionale ugandese in cui a giugno un bracconiere ha ucciso il 25enne Rafiki. Lo ha fatto sapere la Uganda Wildlife Authority, spiegando che i cuccioli fanno parte di un ‘baby boom’ nel Bwindi Impenetrable National Park. “Per noi è un segnale di sollievo, ne abbiamo perso uno e ora ne abbiamo altri due. Ma naturalmente perdere uno di loro è sempre terribile”, ha dichiarato il portavoce dell’authority, Bashir Hangi. I due piccoli sono probabilmente nati nella stessa settimana, lo scorso mese, in due gruppi diversi di gorilla. L’Unione internazionale per la conservazione della natura considera i gorilla di montagna come specie in pericolo: sino al novembre 2018 li qualificava come gravemente in pericolo, poi la popolazione è un po’ aumentata.

Commenti

commenti