TERNI, TRASPORTA ILLEGALMENTE SEI CANI: DENUNCIATO

TERNI, TRASPORTA ILLEGALMENTE SEI CANI: DENUNCIATO

205
CONDIVIDI
sanbernardo.jpg

Trasportavano abusivamente sei cani, tre cuccioli e tre adulti, destinati a varie località del Nord Italia. Con questa motivazione – riporta Ansa – la polizia stradale ha fermato un veicolo lungo la A1, all’altezza del comune di Fabro (Terni) con alla guida un 48enne del luogo. Il veicolo era attrezzato per il trasporto di equini e non di animali in cassa, motivo per cui viaggiavano in condizioni non idonee. Le gabbie, troppo piccole, non erano infatti ancorate a terra o alle paratie laterali. Due dei tre cuccioli (di razza Rottweiler e San Bernardo), entrambi provenienti dal Sud Italia, erano inoltre privi di microchip. I cani sono stati quindi sequestrati e affidati ad un centro di custodia di animali domestici della zona umbra. Le gravi irregolarità riscontrate sulle condizioni dei cuccioli provenienti dall’allevamento (privi di microchip e vaccinazioni) hanno portato alla luce l’esistenza di quello che è ritenuto un commercio redditizio e sommerso legato alla compravendita di cuccioli di cane presumibilmente di razza non regolare e di cui non si conosce la provenienza degli animali, non tracciabile in alcun modo. La struttura, nota per fatti analoghi, è stata segnalata alle autorità amministrative e penali e sono in corso approfonditi accertamenti.

(San Bernardo, foto di repertorio)

Commenti

commenti