I BLUE JEANS LAVATI RILASCIANO MICROFIBRE DANNOSE PER L’AMBIENTE

I BLUE JEANS LAVATI RILASCIANO MICROFIBRE DANNOSE PER L’AMBIENTE

21
CONDIVIDI

Non solo le microplastiche, che hanno origine da moltissime attività umane: anche le microfibre dei blue jeans, che si staccano durante il lavaggio, possono danneggiare l’ambiente. Come riporta Agi a scoprirlo gli esperti dell’Università di Toronto, che hanno condotto uno studio, pubblicato sulla rivista Environmental Science & Technology Letters, analizzando campioni d’acqua prelevati in tutti il territorio canadese. “Una quantità variabile tra il 12 e il 25 per cento di tutte le microfibre che abbiamo rilevato – dichiara Miriam Diamond dell’Università di Toronto – proveniva da blue jeans. Alcune microfibre arrivavano da una profondità di 1.500 metri, questo suggerisce che il tessuto è decisamente resistente”. L’esperta aggiunge che le più alte concentrazioni di microfibre di jeans sono state registrate nei laghi suburbani poco profondi.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti