STUDIO: DAL 1993 A OGGI SALVATE 28 SPECIE DI VERTEBRATI DALL’ESTINZIONE

STUDIO: DAL 1993 A OGGI SALVATE 28 SPECIE DI VERTEBRATI DALL’ESTINZIONE

94
CONDIVIDI

Nonostante la perdita di circa due terzi degli animali selvatici in meno di cinquant’anni una notizia positiva c’è: sono infatti almeno 28 le specie di vertebrati salvate dall’estinzione dal 1993 a oggi grazie a programmi di recupero e conservazione degli habitat. A confermarlo – come riporta Agi – un grande studio internazionale, a cui ha preso parte la Sapienza, che ha valutato l’impatto dei programmi di conservazione dal 1993 a oggi. I risultati del lavoro, pubblicati su Conservation Letters, hanno mostrato che sono state sottratte all’estinzione almeno 28 specie di uccelli e mammiferi, fra cui il pony della Mongolia, la lince pardina, l’amazzone di Portorico e il cavaliere nero. La maggior parte delle estinzioni di specie autoctone avvenute negli ultimi decenni è imputabile alle attività antropiche, tra le quali lo sviluppo di infrastrutture di comunicazione, l’espansione di produzioni industriali e agricole intensive e, più in generale, allo sfruttamento delle risorse non rinnovabili.

(Lince pardina, foto da Pexels.com)

Commenti

commenti