MAURITIUS, DA MITSUI LINES 8 MILIONI DI EURO PER RIPARARE IL DANNO...

MAURITIUS, DA MITSUI LINES 8 MILIONI DI EURO PER RIPARARE IL DANNO AMBIENTALE

19
CONDIVIDI

Quasi un miliardo di yen, pari a circa 8 milioni di euro, per contribuire a riparare i terribili danni ambientali della marea nera che ha coinvolto le isole Mauritius. Questa – come riporta Nova – la cifra sborsata dalla compagnia giapponese Mitsui Osk Lines, noleggiante della nave nave Mv Wakashio, incagliata lo scorso 25 luglio. “Il proprietario della nave (Nagashiki Shipping) si assume la responsabilità legale primaria, ma noi, in quanto noleggianti della nave, dobbiamo assumerci una responsabilità sociale e adottare misure adeguate, poiché questo incidente ha avuto un impatto significativo sull’ambiente e sulla vita della popolazione delle Mauritius”, ha dichiarato il presidente di Mitsui Osk, Junichiro Ikeda, nel corso di una conferenza stampa venerdì. In particolare, Mitsui prevede di stanziare più di 800 milioni di yen (6,3 milioni di euro) in diversi anni per istituire un fondo per il recupero dell’ambiente naturale delle Mauritius e oltre 100 milioni di yen (circa 800mila euro) da destinare a diverse Ong locali e fondi istituiti da agenzie pubbliche come il governo delle Mauritius e le Nazioni Unite, oltre ad altri interventi.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti