PROMESSA DEI LEADER PER LA NATURA, COSTA: INTERVENTI URGENTI ENTRO IL 2030

PROMESSA DEI LEADER PER LA NATURA, COSTA: INTERVENTI URGENTI ENTRO IL 2030

34
CONDIVIDI

Il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ha annunciato “con soddisfazione che il presidente Giuseppe Conte ha aderito, a nome dell’Italia, alla ‘Promessa dei leader per la natura’, impegnandosi ad azioni urgenti entro il 2030 per contrastare la perdita di biodiversità”. Come riporta Nova Costa è intervenuto con un videomessaggio al Leader event for nature and people (l’Evento dei leader per la natura e le persone), organizzato dal Wwf, in collaborazione con Unep, Undp e segretariato della Convenzione Onu sulla biodiversità (Cbd), in corso oggi dalle 15 alle 16.30 in modalità virtuale. “Il mondo sta affrontando una crisi sanitaria senza precedenti – ha continuato Costa – ma rimangono centrali le emergenze ambientale e climatica. Nel ricostruire le nostre economie, abbiamo una imperdibile opportunità: cambiare il paradigma delle nostre società, investire sulla salute del nostro pianeta, mettere persone e ambiente al centro delle politiche”. Il ministro ha, poi, spiegato: “Più natura entro il 2030 è un obiettivo che l’Italia persegue in vista dei prossimi grandi appuntamenti, la Cop15 sulla biodiversità e la Cop26 sul clima, di cui saremo co-presidenti con il Regno Unito. Biodiversità e clima sono sfide interconnesse e richiedono soluzioni comuni e globali. Impegniamoci affinché i nuovi, e necessariamente ambiziosi, obiettivi del quadro per la biodiversità post 2020 guidino le decisioni politiche, le scelte economiche per tutelare il patrimonio che la Terra ci offre e trasmetterlo alle generazioni future”. Obiettivo principale dell’evento odierno – si legge in una nota – è annunciare in anteprima la “Leaders pledge for nature”, un impegno globale per la protezione della natura, sottoscritto da leader politici e da stakeholders, che sarà presentato anche al prossimo summit sulla biodiversità del 30 settembre e al quale parteciperanno i capi di Stato e di governo. Per l’Italia, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Commenti

commenti