NAPOLI, CACCIANO SPECIE PROTETTE CON TRAPPOLE NON CONSENTITE: DUE DENUNCE

NAPOLI, CACCIANO SPECIE PROTETTE CON TRAPPOLE NON CONSENTITE: DUE DENUNCE

75
CONDIVIDI
caccia3.png

Denunciati dai forestali di Pozzuoli (Napoli) e da quelli di Parco di Boscoreale per bracconaggio di specie protette con trappole non consentite: come riporta LaPresse si tratta di un 41enne (che cacciava col figlio) e un 65enne. I militari hanno sorpreso a Giugliano in Campania l’uomo di 41 anni mentre imbracciava un fucile: questo, originario di Orta di Atella e in compagnia del figlio 14enne, aveva già abbattuto un colombo domestico e una tortora dal collare orientale. Due specie protette. L’uomo non era autorizzato all’attività venatoria, e il fucile (regolarmente detenuto) è stato sequestrato.

Commenti

commenti