CINA, ANIMALISTI E ALIBABA RACCOLGONO 1 MILIONE DI YUAN PER GLI ANIMALI

CINA, ANIMALISTI E ALIBABA RACCOLGONO 1 MILIONE DI YUAN PER GLI ANIMALI

481
CONDIVIDI

Il gruppo è sotto il riflettore mediatico per il crollo in borsa di ieri, a seguito dall’annuncio del governo cinese di una stretta sulle società dell’hi-tech. A chi ama gli animali interesserà invece forse sapere – come riportano Ansa e Xinhua – che un gruppo cinese per la protezione degli animali si è unito alle piattaforme online di Alibaba per avviare un piano volto ad alleviare le sofferenze degli animali randagi. La Aita Foundation for Animal Protection ha dichiarato di aver istituito con le piattaforme digitali di Alibaba per la vendita al dettaglio un fondo benefico da un milione di yuan (circa 151.200 dollari statunitensi) e acquistato cibo dal valore di un milione di yuan destinato agli animali randagi. Come parte del piano, i partner affronteranno alcuni problemi di basilare sopravvivenza degli animali randagi, come la fame e la sterilizzazione, e spingeranno le persone a prestare attenzione e a partecipare al salvataggio degli animali randagi in modo da migliorare la loro condizione.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti