TURKMENISTAN, IL PRESIDENTE DEDICA UNA STATUA D’ORO AL SUO CANE PREFERITO

TURKMENISTAN, IL PRESIDENTE DEDICA UNA STATUA D’ORO AL SUO CANE PREFERITO

127
CONDIVIDI

Una statua d’oro alta ben sei metri dedicata al pastore alabai, la razza canina preferita dal presidente del Turkmenistan Gurbanguly Berdymukhamedov: questa – riporta Agi – l’eccentrica inaugurazione effettuata dal capo di Stato del paese, in carica dal 2007 (è stato eletto per ben tre volte con percentuali comprese fra l’89 e il 97% dei voti, in elezioni non certo pienamente democratiche), nella capitale Ashgabat. I cani pastori alabai, originari dell’Asia centrale, erano già inseriti nella lista dei patrimoni nazionali insieme ai tappeti fatti a mano e a una celebre razza di cavallo da corsa, l’akhal teke.

Il monumento è’ stato eretto in una zona residenziale della capitale, costruita per alloggiare i dipendenti pubblici, secondo quanto riporta Eurasianet. Comprende anche uno schermo a Led dove passano le immagini del cane in diverse situazioni. Non è dato sapere i costi dell’opera, ma il video della cerimonia di inaugurazione sta facendo il giro dei social con commenti sarcastici e spesso sprezzanti vista la povertà in cui vive la maggior parte della popolazione. Berdymukhamedov ha regalato in passato cavalli o cuccioli di alabai a leader ritenuti “amici”, tra cui il presidente russo Vladimir Putin e l’emiro del Qatar.

(Il presidente turkmeno dona, tenendolo con ben poca grazia, un cucciolo di alabai all’omologo russo Vladimir Putin)

Commenti

commenti