ALASKA, BOEING 737 UCCIDE UN’ORSA DURANTE L’ATTERRAGGIO

ALASKA, BOEING 737 UCCIDE UN’ORSA DURANTE L’ATTERRAGGIO

4034
CONDIVIDI

L’ha investita e uccisa all’istante durante la manovra di atterraggio: l’episodio, che ha avuto come vittima orso bruno femmina, è avvenuto all’aeroporto di Yakutat nel sud-est dell’Alaska, come riporta Agi citando l’Anchorage Daily News. Il Boeing 737-700 ha ucciso l’orsa, mentre il cucciolo che era con lei sulla pista e sembra avere circa due anni è rimasto illeso, ha detto il portavoce Sam Dapcevich. In passato, in Alaska sono stati segnalati aerei che hanno travolto cervi, oche, caribù e altri animali, ma Dapcevich ha detto che questa è la prima volta che si e’ saputo di un orso investito. Il personale di terra non ha visto segni di animali selvatici durante il controllo, ma i piloti hanno notato i due orsi che attraversavano la pista mentre il jet rallentava dopo l’atterraggio, ha detto Dapcevich.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti