CINA, TRAFFICAVANO AVORIO E CORNA DI RINOCERONTE: 17 CONDANNATI

CINA, TRAFFICAVANO AVORIO E CORNA DI RINOCERONTE: 17 CONDANNATI

340
CONDIVIDI
bracconieriwwf.jpg

Colpevoli di traffico di prodotti della fauna selvatica: con questa motivazione – riporta Xinhua – 17 persone sono state condannate ieri in Cina da un tribunale della provincia centrale dello Hunan. Lo hanno reso noto oggi le autorità locali cinesi. La corte locale della città di Ningxiang ha condannato cinque imputati a scontare piu’ di 10 anni di reclusione, mentre altri 12 sono stati condannati a varie pene detentive che vanno da cinque mesi fino a otto anni e mezzo di carcere. Gli imputati sono stati condannati per il reato di commercio illegale di prodotti realizzati con animali selvatici rari e in via di estinzione. L’ufficio di pubblica sicurezza di Ningxiang per la silvicoltura ha sequestrato oltre 40 reperti tra cui avorio e corna di rinoceronte e antilope nelle abitazioni dei membri dell’organizzazione criminale e in altri luoghi. Secondo le indagini preliminari, nel 2019 gli imputati Chen, Wei e Ren sono stati coinvolti nel commercio di 352 corna di antilope per un peso complessivo di circa 50 chili.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti