FIRENZE, CAPRIOLO ENTRA NEL GIARDINO DI UNA VILLA: SALVATO

FIRENZE, CAPRIOLO ENTRA NEL GIARDINO DI UNA VILLA: SALVATO

474
CONDIVIDI
capriolo.jpg

Fra i 500 gli ungulati messi in sicurezza dalla Polizia provinciale della Città metropolitana di Firenze c’è un caso particolare di un capriolo che, ieri, è rimasto chiuso nel giardino di una villa in fondo a via Reginaldo Giuliani del capoluogo toscano. Come riporta Adnkronos l’animale, un giovane maschio in ottimo stato di salute, è stato fermato e poi liberato nell’Oasi di Villa Demidoff dalla Polizia provinciale, in collaborazione con il personale della sede territoriale della Regione Toscana. Sempre un maggior numero di animali selvatici trovano rifugio nei pressi dei centri abitati. In tali aree infatti essi trovano condizioni di relativa tranquillità connessa al divieto di caccia. A favorire l’arrivo in aree urbane anche la disponibilità di acqua, risorsa divenuta essenziale in questi ultimi anni di aridità estiva a seguito dei cambiamenti climatici. Le limitazioni alle attività umane imposte dalle strategia anti-Covid hanno ulteriormente incrementato la presenza dei selvatici.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti