BURGER KING: STOP ALLE GABBIE PER LE GALLINE OVAIOLE

BURGER KING: STOP ALLE GABBIE PER LE GALLINE OVAIOLE

341
CONDIVIDI
uovabatteria.jpg

La holding Restaurant brands international (Rbi), proprietario dei marchi Burger King, Popeyes e Tim Hortons, ha annunciato una politica globale impegnandosi pubblicamente a non acquistare più le uova da allevamenti che tengono le galline in gabbia. Come riporta Adnkronos l’impegno a migliorare le sue politiche per il benessere degli animali è avvenuto dopo soli 44 giorni dal lancio di una campagna internazionale di Open Wing Alliance, una coalizione di oltre 84 importanti organizzazioni per la protezione degli animali di cui Animal Equality è parte attiva. La nuova politica globale rilasciata da Burger King impegna ogni marchio del gruppo Rbi e ogni punto vendita affiliato a procurarsi uova e ovoprodotti al 100% da allevamenti privi di gabbie per ogni singola località nel mondo. Questa transizione sarà completata entro la fine del 2025 per il 92% dei mercati globali di Rbi (Nord America, Europa occidentale, America Latina, Australia e Nuova Zelanda). Il restante 8% dei loro mercati sarà libero da gabbie entro il 2030.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti