FRANCIA, FUORI CONTROLLO NELLE AZIENDE DI FOIE GRAS DEL SUD OVEST AVIARIA

FRANCIA, FUORI CONTROLLO NELLE AZIENDE DI FOIE GRAS DEL SUD OVEST AVIARIA

87
CONDIVIDI
foie_gras_oca1.jpg

Procedere a una immediata e massiccia macellazione preventiva delle anatre per far fronte a una situazione “fuori controllo”. Questa – riportano Ansa-Afp – la richiesta avanzata dai produttori di foie gras alle autorità sanitarie francesi di fronte all’aumento del numero di allevamenti contaminati dall’influenza aviaria nel Sud-Ovest. “Chiediamo un azzeramento temporaneo dei capi nelle fattorie, non controlliamo più il virus. Non c’è altra soluzione”, ha dichiarato all’AFP, Hervé Dupouy, allevatore di Castelnau-Tursan e presidente della sezione palmipedi Fnsea delle Landes. “Macelliamo preventivamente anatre in tutto il dipartimento – è la proposta – e in due mesi possiamo rimettere a posto gli animali e ricominciare a produrre”, ha supplicato Dupouy, deplorando la “lentezza dell’amministrazione”, secondo lui “fenomenale”. Sul versante dell’interprofessione del foie gras Cifog, segnala che la decisione di prolungare la macellazione preventiva è attesa a brevissimo. “Attendiamo l’evoluzione della strategia di lotta” contro l’epizoozia “poiché la strategia di spopolamento non è sufficiente”, ha dichiarato il suo direttore, Marie-Pierre Pe’.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti