OSSERVATORIO COPERNICUS: 2016 E 2020 ANNI PIÙ CALDI DI SEMPRE

OSSERVATORIO COPERNICUS: 2016 E 2020 ANNI PIÙ CALDI DI SEMPRE

132
CONDIVIDI
caldonasa.jpg

Due degli ultimi cinque anni sono stati gli anni più caldi della storia, in un decennio che ha registrato, nel complesso, temperature record. Questo – riporta Askanews – quanto rivelato da Copernicus, l’osservatorio europeo sul clima, che testimonia ancora la “urgenza” di agire contro il riscaldamento globale. Il 2020 si è chiuso a 1,25°C in più rispetto al periodo preindustriale, proprio come il 2016. Ma “va notato che il 2020 è uguale al record del 2016 nonostante il raffreddamento di La Niña”, e che il 2016 è stato caratterizzato da El Niño, un fenomeno oceanico naturale che ha fatto salire le temperature. Secondo la Nasa e l’Organizzazione meteo mondiale (WMO), in particolare, El Niño avrebbe contribuito alla temperatura globale del 2016 con 0,1-0,2°C. “È abbastanza chiaro che in assenza degli impatti di El Niño e La Niña sulla temperatura da un anno all’altro, il 2020 sarebbe stato l’anno più caldo mai registrato”, ha affermato Zeke Hausfather, climatologo del Breakthrough Institute, osservando che il mondo ha guadagnato 0,2°C per decennio dagli anni ’70.

Commenti

commenti