COVID, CONTAGIATI GORILLA DELLO ZOO DI SAN DIEGO

COVID, CONTAGIATI GORILLA DELLO ZOO DI SAN DIEGO

34
CONDIVIDI
gorilla.jpg

Vari gorilla del San Diego Zoo Safari Park, in California, sono risultati positivi al coronavirus: si ritiene siano i primi contagi tra questi primati costretti in cattività. La direttrice esecutiva del parco, Lisa Peterson, ha detto all’Associated Press che nel gruppo di otto gorilla molti hanno sintomi, in particolare tosse. Sembra che l’infezione derivi da un membro del personale di assistenza, risultato positivo al virus ma asintomatico. I veterinari stanno monitorando da vicino i gorilla, che rimarranno nel parco, ha detto Peterson. Mentre altri animali selvatici hanno contratto il coronavirus, dai visoni alle tigri, si ritiene che nessun gorilla sia stato contagiato negli zoo degli Stati Uniti e nel mondo.
Ai gorilla vengono somministrate vitamine, liquidi e cibo, ma nessun trattamento specifico per il virus. I funzionari dello zoo stanno lavorando a stretto contatto con esperti che hanno curato il coronavirus negli esseri umani, nel caso in cui gli animali sviluppassero sintomi più gravi. “Questa è fauna selvatica, hanno la loro capacità di recupero e possono guarire in modo diverso da noi”, ha detto Peterson, aggiungendo che per ora l’obiettivo è mantenerli “sani e in forze”.

Commenti

commenti