CIRIÉ (TO), IL PROPRIETARIO VA IN CARCERE: CANE CHIUSO NEL BOX PER...

CIRIÉ (TO), IL PROPRIETARIO VA IN CARCERE: CANE CHIUSO NEL BOX PER 14 GIORNI

538
CONDIVIDI
bordercollie.jpg

Un Border Collie di cinque anni è rimasto abbandonato in un garage per 14 giorni, senza mangiare né bere, per una ragione insolita: il suo proprietario, un operaio 36enne del luogo, è infatti finito in carcere per stalking. Come riporta Ansa, tramite il proprio legale l’uomo ha fornito le indicazioni per raggiungerlo: a salvarlo sono così intervenute le guardie zoofile dell’associazione Lida di Cirié e i carabinieri della compagnia di Venaria. Il cane, allo stremo delle forze, è stato affidato a una clinica veterinaria. Il proprietario era già stato segnalato per  maltrattamenti sugli animali: qualche tempo fa, gli agenti della polizia locale gli avevano sequestrato un altro cane.

Commenti

commenti