BALENA MORTA A SORRENTO: CARCASSA A NAPOLI PER AUTOPSIA E MUSEALIZZAZIONE

BALENA MORTA A SORRENTO: CARCASSA A NAPOLI PER AUTOPSIA E MUSEALIZZAZIONE

703
CONDIVIDI

Era stata prima avvistata e poi recuperata nel porto di Sorrento, purtroppo ormai priva di vita: la carcassa della balena – riporta Dire – è stata trasferita oggi al molo San Vincenzo di Napoli dove si terrà l’autopsia per poi procedere alla “musealizzazione”, come richiesto anche dal Parco Marino di Punta Campanella. “Solo nel 65% delle indagini post mortem effettuate – si riesce a farle soltanto per il 45% di carcasse rinvenute – viene accertata la causa del decesso. Le indagini sul corpo della balenottera – sottolineano dal Parco – sono importanti non solo per stabilire le cause della morte, ma anche da un punto di vista scientifico e di ricerca”. Ieri sera era stato fatto un primo tentativo di trasportare il grosso cetaceo, lungo 23 metri per quasi 70 tonnellate di peso, ma una delle cime che lo trainavano si è spezzata per il grosso peso.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti