COVID-19, STUDIO: FORSE NECESSARIO VACCINARE CANI E GATTI

COVID-19, STUDIO: FORSE NECESSARIO VACCINARE CANI E GATTI

594
CONDIVIDI
canegatto.png

Potrebbe diventare necessaria la vaccinazione degli animali domestici per frenare la diffusione del Covid-19. Come riporta Ansa è questo il messaggio lanciato, dalle pagine della rivista Virulence, dagli esperti di virologia, malattie infettive e genomica dell’Università dell’East Anglia, l’Earlham Institute e l’Università del Minnesota. Gli autori sottolineano che una minaccia all’efficacia del vaccino proviene da ceppi emergenti sia esistenti (come le varianti del Regno Unito, del Sud Africa e del Brasile) sia quelli che devono ancora venire. E avvertono che la continua evoluzione del virus negli ospiti animali, come gatti e visoni, seguita dalla trasmissione in ospiti umani suscettibili, rappresenta un rischio significativo a lungo termine per la salute pubblica, suggerendo che la vaccinazione di alcuni animali domestici potrebbe essere importante per fermare ulteriormente evoluzione del virus ed eventi di “spillback”, o salto di specie. Per questo, sottolineano, “non è impensabile che la vaccinazione di alcune specie animali domestiche possa essere necessaria anche per frenare la diffusione dell’infezione”.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti