INGHILTERRA, IPOTESI PILLOLA CONTRACCETTIVA PER SCOIATTOLI GRIGI

INGHILTERRA, IPOTESI PILLOLA CONTRACCETTIVA PER SCOIATTOLI GRIGI

112
CONDIVIDI
scoiattologrigio.jpg

Una vera e propria pillola contraccettiva per controllare le nascite degli scoiattoli grigi. Questo – riporta Agi – l’obittivo di un team del Roslin Institute e dell’Animal and Plant Health Agency (Apha), che ha studiato un metodo per frenare l’espansione della popolazione di questa specie di roditori nel Regno Unito. “Gli scoiattoli grigi – spiegano gli scienziati – sono esemplari invasivi originari del Nord America. Si stima che costino circa 1,8 miliardi di sterline (pari a circa 2,26 miliardi di euro) ogni anno. La loro esistenza minaccia lo scoiattolo rosso, più piccolo ed endemico della regione, con il quale condividono nicchia ecologica, cibo e habitat”. Il team sta lavorando nell’ambito dell’United Kingdom Squirrel Accord (UKSA) a un progetto quinquennale volto a sviluppare un contraccettivo in grado di ridurre la fertilità degli scoiattoli grigi.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti