LATINA, FATTORIA DEGLI ORRORI: ANIMALI FRA I RIFIUTI E SENZA CIBO

LATINA, FATTORIA DEGLI ORRORI: ANIMALI FRA I RIFIUTI E SENZA CIBO

580
CONDIVIDI

Tenuti fra i rifiuti speciali, circondati da recinzioni pericolose e senza alcun abbeveratoio o mangiatoia. Come riporta Nova erano tenuti così, in un’azienda agricola di Pontinia (latina), 81 tra bufalini e bovini (15 bufalini di pochi mesi di vita). A scoprire le condizioni in cui versava la fattoria i carabinieri del Nipaaf, in collaborazione con la Forestale, che hanno accertato che gli animali erano legati con corde in nylon tanto corte da non consentire un adeguato movimento. Inoltre nell’area sono state rilevate recinzioni di fortuna pericolose e l’assenza di abbeveratoi e mangiatoie. Le dimensioni della stalla erano nettamente sottodimensionate rispetto al numero degli animali presenti.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti