BEVONO SANGUE DI SERPENTE, PETA CONTRO I MARINES DI “COBRA GOLD”

BEVONO SANGUE DI SERPENTE, PETA CONTRO I MARINES DI “COBRA GOLD”

508
CONDIVIDI

Militari americani nel mirino. Non dei nemici, ma della Peta (People for ethical treatment of animals) che ha chiesto al Dipartimento della Difesa di cambiare le regole dell’esercitazione di sopravvivenza “Cobra Gold” che si tiene ogni anno in Tailandia. Il programma prevede l’uccisione di animali selvatici da utilizzare come “razioni d’emergenza”. Tra l’altro i marines, come mostra la foto diffusa dall’organizzazione animalista, decapitano i serpenti e ne bevono il sangue. Ovviamente, sottolinea Peta, una giungla piena di frutta offre validissime alterative. E il rischio di contrarre malattie simili al Covid è elevatissimo.

Commenti

commenti