ARTICO, SI SCIOLGONO I GHIACCI: ORSI POLARI IN LOTTA PER LA SOPRAVVIVENZA

ARTICO, SI SCIOLGONO I GHIACCI: ORSI POLARI IN LOTTA PER LA SOPRAVVIVENZA

345
CONDIVIDI

Quattro volte l’energia rispetto alle storiche condizioni dei loro habitat: questo quanto serve agli orsi polari e agli altri mammiferi dell’Artico per adattarsi ai cambiamenti climatici. Come riporta Agi lo rivela una ricerca pubblicata sul Journal of Experimental Biology incentrata sulle conseguenze dell’assottigliamento dello strato di ghiaccio per le specie animali che nascono e vivono a quelle latitudini. Le emissioni di gas serra e il riscaldamento globale stanno profondamente trasformando il clima dell’Artico, obbligando animali quali orsi polari e narvali a consumare molte più energie per sopravvivere in un ambiente in rapida trasformazione. In effetti, secondo vari studi il mare di ghiaccio sul quale gli orsi polari sono abituati a cacciare è diminuito del 13% in media per ogni decennio trascorso a partire dal 1979. “Il mondo artico è diventato molto più imprevedibile per questi animali” ha riferito alla Bbc Terrie Williams, co-autore del rapporto, del dipartimento di ecologia ed biologia dell’evoluzione dell’Università di California Santa Cruz. “Specie iconiche come l’orso polare, la foca e la balena sono vulnerabili ai cambiamenti che modificano sia la distribuzione che lo spessore del ghiaccio marino. Mentre le ecologie marine cambiano forma, mammiferi perfettamente adattati a un ambiente congelato in modo affidabile faranno fatica ad adattarsi. Il costo dell’adattamento attuale e futuro sarà elevato” ha avvertito Klaus Dodds, del dipartimento di geografia della Royal Holloway, all’Università di Londra.

Commenti

commenti