SARDEGNA, GLICY PRIMO CANE DI ALLERTA-DIABETE

SARDEGNA, GLICY PRIMO CANE DI ALLERTA-DIABETE

103
CONDIVIDI

Una cagnolina da diabete della Sardegna, ufficialmente diplomata: si chiama – non a caso – Glicy e domani domani riceverà l’apposito attestato nella sala consiliare del Comune di Oristano. Alla cerimonia – riporta LaPresse – che sarà trasmessa in diretta streaming, parteciperanno il sindaco Andrea Lutzu, l’assessore all’Ambiente Gianfranco Licheri, il presidente della commissione Ambiente Lorenzo Pusceddu, la famiglia Boi, un rappresentante dell’associazione onlus Serena e in collegamento da Verona l’educatore cinofilo Roberto Zampieri. A raccontare la storia di Glicy, una barboncina di 2 anni e mezzo, saranno i suoi proprietari: Daniela, Angelo e Silvio, un ragazzo di 13 anni che soffre di diabete di tipo 1. “Era un sogno che abbiamo condiviso e che Silvio ha accolto con entusiasmo”, raccontano i proprietari. “Glicy aveva 2 mesi e Silvio 10 anni quando abbiamo iniziato l’addestramento che si è svolto inizialmente a casa nostra con incontri settimanali con l’educatore. Facevamo lezioni costruite sul gioco con un campione, una garza imbevuta della saliva di Silvio il cui odore, caratteristico nel diabetico in particolari condizioni glicemiche, viene riconosciuto da Glicy, che ha imparato ad associarlo a una precisa condizione di salute di Silvio. A soli due mesi dall’inizio dell’addestramento Glicy è riuscita a riconoscere picchi di glicemia anche in persone estranee alla nostra famiglia – proseguono Daniela e Angelo Boi -. È stata una sorpresa quotidiana. La sua presenza e il suo aiuto sono stati essenziali. Con lui la nostra vita, la nostra quotidianità è cambiata decisamente in meglio”.

(Glicy in una foto di repertorio)

Commenti

commenti