MODENA, UN’AREA PER RICOVERARE ORSI BRUNI SELVATICI

MODENA, UN’AREA PER RICOVERARE ORSI BRUNI SELVATICI

117
CONDIVIDI
orso_marsicano.jpg

Un ricovero per orsi bruni selvatici, soprattutto cuccioli, feriti, in difficoltà o sfruttati: è questo il progetto su cui il centro  fauna selvatica Il Pettirosso di via Nonantolana sta lavorando a Modena. L’obiettivo – riporta Dire – è per quando possibile reinserire gli orsi nel loro ambiente naturale. L’iniziativa sarà presentata nelle prossime settimane agli enti nazionali competenti, per i necessari pareri e nulla osta: qualora venga autorizzato, il Comune di Modena, con una delibera di giunta approvata in questi giorni, ha assicurato la disponibilità di un’area di 14.000 metri quadrati, con ingresso da via Caruso. Come spiega Piero Milani, responsabile del Pettirosso, “il progetto risponde all’esigenza espressa da diverse associazioni di tutela della fauna, come la Lav, di fornire cure e assistenza agli orsi bruni, razza autoctona europea, feriti provenienti da ambienti liberi, ma soprattutto agli animali provenienti da progetti di recupero in nazioni dell’est europeo dove vengono utilizzati come attrazioni nelle fiere, legati alla catena e rinchiusi in gabbie dove non hanno possibilità di muoversi”.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti