STUDIO: CANE MIGLIOR AMICO DELL’UOMO DA ALMENO 4MILA ANNI

STUDIO: CANE MIGLIOR AMICO DELL’UOMO DA ALMENO 4MILA ANNI

130
CONDIVIDI

Che il cane sia il miglior amico dell’uomo lo si sapeva, ma la novità è che lo è da almeno 4mila anni. Lo indicano – come riporta Ansa – i resti di ossa scoperti in un una delle più antiche tombe monumentali dell’Arabia Saudita nordoccidentale. Sono le prime prove dell’addomesticamento dei cani da parte degli antichi abitanti della regione. La scoperta, pubblicata sul Journal of Field Archaeology, è avvenuta nell’ambito di un vasto progetto di scavo nella regione, commissionato dalla Royal Commission for AlUla, cui partecipa anche l’italiana Laura Strolin, dell’Università di Ginevra. Questa è la più antica testimonianza di un cane addomesticato, con un margine di circa 1.000 anni rispetto a quelle scoperte finora. I ricercatori hanno studiato due siti di sepoltura fuori terra del quinto e del quarto millennio a.C., distanti fra loro 130 chilometri, uno su altopiani vulcanici, e l’altro in aridi calanchi. I due siti sono stati identificati utilizzando immagini satellitari e fotografie scattate da un elicottero. Nel sito sugli altopiani vulcanici, sono stati ritrovati 26 frammenti di ossa di un singolo cane, deposte accanto alle ossa di 11 umani: sei adulti, un adolescente e quattro bambini.

(Cane in una pittura rupestre, foto di repertorio)

Commenti

commenti