STUDIO: IBRIDAZIONE LUPO-CANE DOMESTICO METTE A RISCHIO LA SPECIE

STUDIO: IBRIDAZIONE LUPO-CANE DOMESTICO METTE A RISCHIO LA SPECIE

53
CONDIVIDI
lupo.jpg

L’integrità genetica del lupo italiano sempre più minacciata dall’ibridazione col cane domestico: come riporta Adnkronos è questo il risultato di uno studio condotto dall’università La Sapienza di Roma in collaborazione con il Parco nazionale dell’Appennino tosco-emiliano, l’Istituto superiore per la ricerca e la protezione ambientale (Ispra) e il Centre Nationale de la Recherche Scientifique (Francia), e pubblicato sulla rivista The Journal of Wildlife Management. Il cane domestico è infatti il risultato di una forte selezione attuata dall’uomo e di millenni di isolamento riproduttivo dal lupo. Nel tempo il cane ha sviluppato forme e comportamenti più appropriati alle necessità dell’uomo e profondamente diversi rispetto al suo progenitore selvatico. Dal punto di vista biologico – riporta sempre Adnkronos – il cane e il lupo sono la stessa specie e in determinate circostanze possono accoppiarsi e generare ibridi fertili. Eppure, nonostante l’ibridazione con il lupo sia occasionalmente avvenuta fin dall’origine stessa della domesticazione del cane, oggi il timore è che il fenomeno sia in forte aumento a causa dell’espansione del lupo in aree maggiormente antropizzate, dove il rapporto numerico risulta ampiamente a favore della popolazione canina.

(Foto di repertorio)

Commenti

commenti