POTENZA, CARABINIERI SEQUESTRANO AZIENDA ZOOTECNICA

POTENZA, CARABINIERI SEQUESTRANO AZIENDA ZOOTECNICA

296
CONDIVIDI
pecore.jpg

I Carabinieri hanno posto sotto sequestro preventivo a Viggianello (Potenza) un’azienda zootecnica, in località Truscera, all’interno del perimetro del Parco Nazionale del Pollino. Al sequestro si è giunti a seguito di un controllo effettuato dai militari, congiuntamente al servizio veterinario dell’Asp di Potenza, che ha accertato diverse irregolarità nella gestione dell’azienda e violazioni al regolamento di Polizia Veterinaria. In particolare i militari hanno subito constatato, all’interno di un capannone, la presenza di diversi animali ovicaprini privi di matricola identificativa e in stato di malnutrizione e maltenuti su una superficie completamente ricoperta da letame. Inoltre, sparsi per l’azienda, sono stati rinvenuti animali deceduti per cause ignote tra cui un cane, tutti privi di identificazione. Ed ancora rifiuti speciali pericolosi e non costituiti da accumuli di rifiuti ferrosi, altri provenienti da attività edilizia e sei autovetture in avanzato stato di abbandono, deteriorate e fatiscenti, materiali plastici, sacchi di concime utilizzati, lavandini, vasche da bagno, copertoni e altre parti di carrozzeria di autoveicoli. Per questi reati, oltre al sequestro sanitario e alle sanzioni amministrative previste per oltre 20mila euro, si è proceduto al sequestro preventivo dell’area e al deferimento del proprietario dell’azienda per gestione illecita di rifiuti e maltrattamento animali.

Commenti

commenti