REGNO UNITO, CANE SORDO IMPARA LA LINGUA DEI SEGNI

REGNO UNITO, CANE SORDO IMPARA LA LINGUA DEI SEGNI

93
CONDIVIDI

Era diventata sorda ma, grazie a un buon addestramento, ha imparato a interagire con la lingua dei segni: protagonista di questa meravigliosa storia Peggy, una femmina di cane pastore scozzese abbandonata alla Royal Society for the Prevention of Cruelty to Animals (RSPCA), un ente di beneficenza che opera in Inghilterra e nel Galles. Come riporta Agi citando Bbc le doti intellettive dei cani possono sopperire a difficoltà fisiche. Peggy nel 2018, dopo aver perso l’udito, è stata consegnata all’ente di beneficenza, dove lavorava Chloe Shorten, che l’ha adottata e portata nel proprio terreno. “Sapevamo che Peggy voleva lavorare – afferma Shorten – abbiamo iniziato a insegnarle il linguaggio dei segni e a introdurla agli altri due cani da pastore che avevamo”. Gli educatori hanno iniziato insegnando alla cagnolina a guardare le mani. “Abbiamo usato rinforzi ripetitivi e positivi, e invece di abbinare un comando verbale a un’azione – continua l’esperta – usavamo un gesto”. Con l’aiuto di un addestratore di cani da pastore, Peggy ha imparato a comprendere le indicazioni e a capire l’affetto e il riconoscimento dei nuovi padroni, manifestati tramite una serie di gesti.

(Foto Rspca)

Commenti

commenti