AMAZON-GLOBAL OPTIMISM: PLEDGE PER IL CLIMA CON 100 MULTINAZIONALI

AMAZON-GLOBAL OPTIMISM: PLEDGE PER IL CLIMA CON 100 MULTINAZIONALI

170
CONDIVIDI

Un accordo Amazon e Global Optimism (charity Usa che si occupa di tematiche ambientali) con oltre 100 multinazionali: è questo il Climate Pledge, un impegno a raggiungere gli obiettivi dell’accordo di Parigi con 10 anni di anticipo e zero emissioni di CO2 entro il 2040. Come riporta Ansa tra i 52 nuovi firmatari che si uniscono oggi al Climate Pledge – si legge in una nota di Amazon – ci sono marchi noti come Colgate-Palmolive, Heineken, PepsiCo, Royal Philips e Visa e le italiane Atlantia e Fila Solutions. I firmatari dell’accordo generano complessivamente oltre 1.400 miliardi di dollari di fatturato all’anno a livello globale, contano più di 5 milioni di dipendenti e operano in 25 settori in 16 Paesi: questo dimostra l’impatto collettivo che il Climate Pledge può avere nell’affrontare il cambiamento climatico. “Siamo orgogliosi di unirci agli altri firmatari e usare la nostra scala per decarbonizzare l’economia grazie ad un vero e proprio cambiamento del modo di approcciare il business e all’innovazione”, afferma Jeff Bezos, fondatore e CEO di Amazon. “Abbiamo contribuito a fondare il Climate Pledge per mostrare un modello che accelera la decarbonizzazione con le aziende più ambiziose”, ha detto Christiana Figueres, l’ex capo delle Nazioni Unite per il clima, e ora socio fondatore di Global Optimism.

“Amazon sta accelerando i suoi investimenti in energie rinnovabili per contribuire a realizzare il Climate pledge, il nostro impegno a raggiungere zero emissioni nette di CO2 entro il 2040. Siamo i più grandi acquirenti aziendali di energia rinnovabile nel mondo, con una capacità produttiva di 8,5 GW (Gigawatt) e 206 progetti attivi. Tra questi si inseriscono i primi due parchi fotovoltaici in Italia, che rappresentano una pietra miliare per il nostro percorso”. Lo dice Giorgio Busnelli (director consumer goods) di Amazon Italia in occasione dell’evento on-line per la presentazione di un progetto, fatto con Engie, sull’agro-voltaico in Sicilia.

 

Commenti

commenti